Manuale delle Scritture Contabili

Condividi:

MANUALE DELLE SCRITTURE CONTABILI E FISCALI

Le scritture contabili sono  i documenti che contengono la rappresentazione, in termini quantitativi e/o monetari, dei singoli atti di impresa, della situazione del patrimonio dell’imprenditore e del risultato economico dell’attività svolta.

La tenuta delle scritture contabili è considerata un obbligo ed è disciplinata dal legislatore per gli imprenditori che esercitano attività commerciali.

Il Codice civile, all’art. 2219, impone che le scritture contabili siano «tenute secondo le norme di un’ordinata contabilità».

La normativa di riferimento  regola la tenuta, la conservazione e stampa dei libri contabili.

Di seguito le voci di bilancio con le relative scritture contabili

LETTERA “A”

  • Abbuoni e sconti
  • Amministratori art 95

LETTERA “C”

  • Contributo conto capitale, esercizio, impianti

LETTERA “D”

  • Disponibilità liquide

LETTERA “I”

  • Immobilizzazioni Immateriale
  • Indennità suppletiva di clientela

LETTERA “R”

  • Ratei e risconti attivi e passivi

LETTERA “T”

  • TFR – Trattamento di fine rapporto